DE  |  EN  |  ES

Diagnostica

   

Per una diagnostica estesa si eseguono ulteriori esami funzionali, che rispecchiano la capacità regolatoria e la situazione energetica dell’organismo. Oltre alla diagnostica usuale della medicina scolastica, costituita principalmente da esami statici e che considera in modo insufficiente i processi funzionali dinamici dell’organismo, si redige una diagnostica di 4 punti, in base a quanto segue:

  1. sintomo guida,
  2. costituzione,
  3. carico da stress permanente
  4. elemento scatenante.


Il sintomo guida corrisponde alla diagnosi della medicina scolastica e vale come indice per l’efficacia della terapia. In questo caso quindi non si fa terapia, ma ci si limita all’osservazione.

La costituzione offre indicazioni essenziali relative a determinate predisposizioni ed al percorso terapeutico che ci si può attendere dal soggetto.

In caso di stress permanente il carico complessivo dell’organismo dovuto a stress emotivo, tossine ambientali, carichi dovuti a vaccinazioni, infezioni virali o batteriche non completamente guarite, focolai cronici ecc. si sommano.

 
   

Il fattore scatenante è apparentemente la causa esterna della malattia e non dev’essere confuso con la vera causa (i diversi fattori da stress permanente).

 
background
Questo sito utilizza sia Cookies tecnici che o di terze parti. La prosecuzione della navigazione o lÂ’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies varrĂ  come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal presente sito. Le configurazioni relative ai Cookies potranno essere modificate in ogni momento cliccando su Cookie Policy. OK